Necropolis

1bis

Ho percorso un lungo cammino dalle alpi innevate

Ai portali della Morte a Milano

La sua Necropoli

Dove i poeti cantarono i loro ultimi sonetti

Dove gli scultori scolpirono le ultime parole

Dove i martiri versarono le loro ultime gocce di sangue

Dove i politici fecero i loro ultimi grandi discorsi

Dove tutti gli altri lasciarono i loro corpi, ceneri e ossa

Qui è anche dove

L’arte donò bellezza alla Morte

E la Morte donò potere all’arte.

Arte, bellezza, Morte e potere

S’incontrano nella coscienza

Sono in parte coscienza

Dentro e fuori

Leggi tutto

Stampa Email

Il soldato caduto

2bis

Il dolore urlato di molte or

Per noi è rimasto congelato per anni

Quell’orrore che nella sua vita fu reale,

Ora non è che un riflesso che permane, ma è nostro.

La vita fu crudele, la Morte gentile,

Cosa fu che lo imprigionò nel dolore?

In che modo divenne anche nostro?

Quel soldato caduto, si chiese qual era il suo scopo?

Non dovremmo noi considerare il suo e il nostro?

Per la Morte, può non avere importanza,

Per la Vita, decisamente ne ha.

Traduzione di Massimo Bonomelli e Giancarlo Giovannini

Stampa Email

Il viaggiatore stanco

6bisCollassato al suolo,

Non riesce a rialzarsi, ancora meno a camminare.

Il suo bastone ora è inutile,

Deve accasciarsi,

Mettere da parte tutti i fardelli,

Alla fine della vita non c’è nulla che uno possa tenersi,

Deve restituire il corpo e tutti i suoi possedimenti,

La salute, l’amore, il nome e i computer,

Deve ritornare alla polvere e al non esser più visto

Sdraiarsi, giacere laggiù e riposare in pace.

Il marinaio torna a casa dal mare,

il cacciatore torna a casa dalle colline”,

E il viaggiatore torna a casa dal suo viaggio faticoso,

E ritorna alla Terra.

Traduzione di Massimo Bonomelli e Giancarlo Giovannini

Stampa Email

L'inevitabile viaggio

3bisDevo andare, lasciami libero

Lei cerca di trattenerlo

Tratterrà solo l’agonia

Quando la Morte giunge con le ali

Permettile di volare e di prendere ogni cosa e di andare dove vuole,

Tienti stretto a lei e viaggia fino a un mondo differente,

Non c’è nulla che adesso uno possa fare

Tranne che partire e imparare ad accettare

Un’ultima realtà.

Traduzione Massimo Bonomelli e Giancarlo Giovannini

Stampa Email

La Sposa

5bisQuando la Morte arriva in carrozza,

E ti offre un bouquet di fiori,

Indossa il tuo elegante abito bianco e il velo di pizzo,

Seguila con passi aggraziati.

La sposa della Morte è bianca, bianca candida,

Mentre la Morte è vestita di nero, nero oscuro,

Il viso della sua sposa è pallido, un pallore mortale,

La sua famiglia si riunisce come ombre pellegrine.

Lei arriva per il suo abbraccio

Loro spariscono,

Lasciando angosciato il suo corteggiatore terreno.

Traduzione di Massimo Bonomelli e Giancarlo Giovannini

Stampa Email

Gli Amanti

112 piselli in un baccello, cotti in una pentola,

2 amanti sul letto, freddi e morti,

 Quando Romeo incontrò Giulietta

Fiorì un amore,

Dissero fu il destino,

un’attrazione fatale che li portò presto alla morte.

Si giunge soli, così si parte,

Gli amanti che muoiono insieme

Rinasceranno come farfalle nel cimitero monumenta

felici per sempre.

Traduzione di Massimo Bonomelli e Giancarlo Giovannini

Stampa Email

Il Musicista e l'Artista

12Suona la tua ultima opera musicale

Con il tuo violino d’oro e d’argento,

Così che le viole e le rose possano fiorire

Di fianco alla tua tomba

Dipingi il tuo ultimo quadro

Del tuo viso prima di addormentarti

Lo adorneremo scolpendolo

Su quella lastra di marmo davanti alla tua tomba.

La Morte è silente, anche le tue melodie sulle corde saranno silenti,

La Morte è senza forma, anche il tuo bel viso si trasformerà in ossa,

Leggi tutto

Stampa Email